Login

Lost your password?
Don't have an account? Sign Up

Gestire i social in maniera professionale in 5 mosse

Gestire i social in maniera professionale in 5 fasi

In questo articolo vogliamo offrire una guida pratica di come il social media manager professionale lavora.

Per questo motivo, daremo per scontati alcuni passaggi chiave, che solitamente vengono chiariti prima di cimentarsi nel marketing operativo, legati alla strategia di marketing.

Infatti la strategia marketing (definita dal piano marketing) deve prevedere:

  • obiettivi
  • tempistiche
  • media mix
  • budget di spesa da dedicare a ciascun media
  • target di clienti da raggiungere

A questo punto il social media manager si può cimentare nella creazione di un piano editoriale che gli permetterà di fissare frequenza, ordine e argomenti da trattare in ogni post pubblicato, indipendentemente sia su Facebook, Instagram, Youtube, Linkedin, TikTok o altri.

Rimandiamo all’altro nostro articolo A cosa servono i social network? … per approfondire il tema.

1. Awareness: dare visibilità, notorietà, popolarità

Prima di tutto: catturare l’attenzione del pubblico verso la propria attività, i propri prodotti e servizi. Si deve creare una certa popolarità, conquistando tante visualizzazioni, follower, like, condivisioni, engagement, anche se solo una parte di loro comprerà.

 

2. Information: comunicazione efficace

Tante e di qualità: queste devono essere le caratteristiche delle informazioni sull’azienda, sulla sua mission, sui suoi valori che desidera trasmettere, sui prodotti e su tutte le iniziative che l’azienda intende fare per l’ambiente, per i lavoratori, per i partener, per i clienti. Lo scopo è attrarre, conquistare e fidelizzare il pubblico suscitando interesse e motivazione d’acquisto.

3. Evaluation & Decision: dalla valutazione alla decisione di acquisto

Dopo le fasi 1 e 2, solitamente nel percorso di acquisto (finnel di marketing, o funnel di vendita), il consumatore può maturare la volontà di acquistare. Accompagnare il proprio pubblico e facilitarlo nella valutazione e nella decisione, significa creare tutti i “touch-point” (punti di contatto) possibili perché arrivi a completare l’acquisto, senza cambiare idea e abbandonare il carrello. Questa è una fase molto delicata che merita cura nei dettagli e analisi precise (Google Analytics).

4. Action: vendita

Direttamente o indirettamente, sulle diverse piattaforme ecommerce e social media, è possibile incrementare le vendite creando dei negozi online (shop). Si deve avere la stessa cura di riassortire e aggiornare le pagine contenenti i prodotti, che si avrebbe per gli scaffali di un negozio fisico. 

5. Customer care

Tramite chat, form, messaggistica istantanea (Whatsapp, Messenger, ecc)  comunicare con i propri clienti è diventato più facile per rispondere ai loro dubbi, fornendo propnte risposte e valide soluzioni o informazioni importanti.

Serve aiuto? Il Checkup è gratuito

Gestione social professionale: che garanzie cercare nel professionista?

Sono molti i vantaggi che un’azienda può ricavare affidando la gestione della sua presenza online, nello specifico sui social network, a un team professionista, vediamoli immediatamente:

1. presenza sul social adeguato

Ciascun social ha una differente struttura, una diversa popolazione di utenti, diverse modalità di gestione, diversi algoritmi: Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube, TikTok.

Marketing4PMI fornisce un servizio di Social Media Manager professionale  per costruire un piano di comunicazione adatto all’impresa cliente, per raggiungere gli obiettivi di marketing e il target di utenza corretto.

2. ideazione di una strategia marketing digitale

Oltre alla scelta dei canali giusti, deve essere creata una strategia comunicativa e promozionale. Essa deve essere alla base di qualsiasi progetto. 

Marketing4PMI analizza in chiave SWOT il business aziendale e poi progetta un MARKETING FUNNEL su misura per l’azienda stessa.

La strategia di marketing digitale mira a fare leva su tutti i punti di forza e di debolezza dell’azienda, opportunità da intercettare e le minacce dalle quali difendersi.

3. analytics e settaggio delle strategie

Una volta messa in campo la strategia, è cura di Marketing4PMI social media manager analizzare l’andamento della strategia e settarla periodicamente per massimizzare i risultati.

4. trends

Marketing4PMI si occuperà di creare, su richiesta, dei report periodici dove si evidenziano le tendenze in evoluzione del proprio settore, tratto dagli analytics dei social network aziendale.

5. raggiungimento di obbiettivi marketing

Una strategia deve prevedere obbiettivi da perseguire e fissati nella fase iniziale. Per essere efficaci gli obiettivi devono essere:

  • oggettivi
  • misurabili
  • raggiungibili

Serve aiuto? Il Checkup è gratuito

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*